Apri il menu principale

Arthur Greenwood (Leeds, 8 febbraio 1880Londra, 9 giugno 1954) è stato un politico inglese.

Indice

BiografiaModifica

Entrò alla Camera dei Comuni nel 1922 nel collegio di Wakefield e a partire dal 1930 fu uno dei principali esponenti del Partito Laburista. Alla vigilia della seconda guerra mondiale divenne vice-capo dell'opposizione e nei giorni caldi dell'agosto 1939 sostituì Clement Attlee ammalato.

Il 3 settembre 1939, quando Chamberlain annunciò alla Camera dei Comuni la dichiarazione di guerra alla Germania, Greenwood, che fino ad allora aveva attaccato le ripetute incertezze del Primo Ministro britannico, dichiarò con sollievo:

«L'intollerabile sofferenza di incertezza che tutti noi siamo stati costretti a soffrire è finalmente terminata. Ora sappiamo qual è il peggio che ci attende. Che questa guerra possa ergersi per sempre orgogliosa sulle disperse rovine di un nome che suona sventura.»

OnorificenzeModifica

BibliografiaModifica

  • B.P.Boschesi - Il chi è della Seconda Guerra Mondiale - Mondadori Editore, 1975, Vol. I, p. 229

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37848353 · ISNI (EN0000 0001 2278 4545 · LCCN (ENno00001948 · GND (DE124321410 · BNF (FRcb11109718n (data) · WorldCat Identities (ENno00-001948
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie