Apri il menu principale

L'ascia, nella fattispecie l'ascia d'armi, (più propriamente una scure) compare in araldica come simbolo di forza e di valore.

La posizione normale è in palo, cioè verticale, con la lama rivolta a destra e la punta rivolta a sinistra.

L'attributo manicata indica che il manico dell'ascia è di colore diverso dalla lama.

Quando compaiono nello stesso stemma due asce possono essere affrontate, quando le due lame sono rivolte verso l'interno l'una di fronte all'altra, oppure addossate, quando le due lame sono rivolte all'esterno verso i bordi esterni dello scudo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica