Ashot II

sovrano armeno

Ashot II di Armenia, Shahanshah (“re dei re”) di Armenia e Georgia (IX secolo928), è stato un sovrano armeno del Regno di Armenia.

Ashot II di Armenia
Ritratto di Ashot Yerkat nel volume del 1898 «Illustrated Armenia and Armenians»
Re
Stemma
Stemma
In carica914 –
928
Armenia
PredecessoreSmbat I
SuccessoreAbas I
NascitaIX secolo
Morte928
DinastiaBagratidi
PadreSmbat I
ConiugeMaria di Kachum
ReligioneChiesa apostolica armena

BiografiaModifica

Ashot II Yerkat, cioè il Ferro, fu re di Armenia dal 914 al 928. Della dinastia dei Bagratidi, era figlio di Smbat I e fratello di Abas I.

Il suo regno fu tormentato da ribellioni di pretendenti al trono e invasioni straniere, che Ashot respinse con successo. Per questo motivo ottenne l'epiteto il Ferro. Nel 914, Ashot II si recò a Costantinopoli in visita al fine di ottenere aiuto dall'imperatore bizantino Costantino Porfyrogenito.

Ritornò in Armenia con un grande aiuto e schiacciò la persecuzione araba di Yusuf, emiro della regione iraniana dell'Azerbaijan, nelle sue terre. Nel 922 fu riconosciuto come sovrano di Armenia dal califfo arabo. Sposò Maria di Kachum.

BibliografiaModifica

  • J. Muyldermans, La Domination arabe en Arménie, Paris, 1927, p. 144
  • F. Macler, Armenia, The Kingdom of the Bagratides, The Cambridge Ancient History, vol. IV, p. 161.
  • Grande enciclopedia sovietica, Third Edition. - Moscow, 1974

Altri progettiModifica