Augusto di San Sinforiano

abate franco
Sant'Augusto di San Sinforiano

Abate

 
NascitaBourges, VI secolo
MorteBourges, 560
Venerato daChiesa cattolica
CanonizzazionePre canozzazione
Ricorrenza7 ottobre

Augusto di San Sinforiano (... – Bourges, 560), commemorato come santo dalla Chiesa cattolica.

AgiografiaModifica

Secondo Gregorio di Tours fu paralitico a partire dalla nascita; a causa della sua malattia viveva di elemosine con le quali costruì un eremo dedicato a San Martino del quale era un fervente devoto. Terminata la costruzione vi fece traslare alcune reliquie del santo, che, per miracolo, gli concesse nuovamente l'uso completo degli arti.

Dopo aver creato una piccola comunità monastica ed essere stato ordinato sacerdote, fu eletto abate dal vescovo di Bourges Probiano al servizio del monastero di San Sinforiano.

Secondo alcune fonti agiografiche ebbe una visione mistica nella quale venne a conoscenza dell'ubicazione del luogo di sepoltura di Sant'Ursino, primo vescovo di Bourges.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie