Australothyris smithi

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Australothyris
Immagine di Australothyris smithi mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Sottoclasse Anapsida
Genere Australothyris
Specie A. smithi

L'australotiride (Australothyris smithi) è un rettile estinto, vissuto nel Permiano medio (circa 260 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Sudafrica.

Significato dei fossiliModifica

Conosciuto per uno scheletro parziale, questo animale doveva essere simile a una grossa lucertola. La scoperta di Australothyris è importante per capire l'evoluzione e la distribuzione geografica dei pararettili (Parareptilia), un grande gruppo di rettili anapsidi. Australothyris è il più recente esempio di un clade di pararettili diffusi nell'antico supercontinente di Gondwana, che includeva i mesosauri e i millerosauri. È probabile che i pararettili si siano diversificati dapprima nel Gondwana, per poi diffondersi nel supercontinente settentrionale, Laurasia. Questo scenario è piuttosto curioso, dal momento che i bolosauridi, ovvero i più antichi pararettili del Laurasia, antecedono i mesosauri e gli altri pararettili del Gondwana di almeno 15 milioni di anni.

BibliografiaModifica

  • Modesto, S. P., Scott, D. M.,and Reisz, R. R., 2009, A new parareptile with temporal fenestration from the Middle Permian of South Africa: Canadian Journal of Earth Sciences, v. 46, n. 1, p. 9-20.

Collegamenti esterniModifica