Apri il menu principale

Ave (nome)

prenome femminile

VariantiModifica

Origine e diffusioneModifica

Nome di origine marcatamente cristiana e specialmente mariana, fa riferimento alla frase con cui l'angelo Gabriele salutò la vergine Maria nel racconto biblico (Lc1:26-28, in latino Ave [Maria] gratia plena), da cui poi è derivata la nota preghiera cattolica dell'Ave Maria[1][2]. Il saluto Ave era in uso già nell'antica Roma (celebre la frase Ave, Cesare), ed etimologicamente deriva dalla forma imperativa del verbo latino avere, quindi ha il letterale significato di "abbi [salute]", cioè "stai bene"[2][3][4].

Riguardo alla sua diffusione, il nome è scarsamente utilizzato[1], e si trova soprattutto in Italia centro-settentrionale, specie in Emilia-Romagna e in Lombardia[2]; è inoltre attestato anche in spagnolo e catalano[3]. In alcuni casi, specie per quanto riguarda la forma "Ava", il suo utilizzo può essere dovuto alla popolarità dell'attrice Ava Gardner (ma nel suo caso il nome "Ava" aveva origini differenti)[1][2]. Per quanto riguarda la forma maschile Avo, essa potrebbe anche essere ricondotta al termine italiano avo ("nonno" o "antenato")[1].

OnomasticoModifica

Nessuna santa ha mai portato il nome "Ave", che quindi è adespota; l'onomastico ricorre quindi il 1º novembre, in occasione di Ognissanti. Alcune fonti lo pongono invece al 29 aprile[3] in memoria di sant'Ava, figlia di Pipino il Giovane e badessa a Denain[5], e altre ricordano l'esistenza di un sant'Avo, un profumiere martire a Tiflis nell'VIII secolo[1], che è commemorato l'8 gennaio[6], ma in entrambi i casi il loro nome ha un'origine diversa.

PersoneModifica

  • Ave Ninchi, attrice e conduttrice televisiva italiana

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i La Stella T., p. 52.
  2. ^ a b c d e f Galgani, p. 170.
  3. ^ a b c Albaigès i Olivart, p. 51.
  4. ^ (EN) ave, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 23 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) Saint Ava of Denain, su CatholicSaints.info. URL consultato il 23 dicembre 2014.
  6. ^ (EN) Saint Abo of Tblisi, su CatholicSaints.info. URL consultato il 23 dicembre 2014.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi