Avellaneda (Argentina)

città argentina
Avellaneda
città
Avellaneda – Stemma
Avellaneda – Veduta
Vista notturna di plaza Alsina.
Localizzazione
StatoArgentina Argentina
ProvinciaBandera de la Provincia de Buenos Aires.svg Buenos Aires
DipartimentoAvellaneda
Amministrazione
SindacoJorge Ferraresi
Territorio
Coordinate34°39′S 58°21′W / 34.65°S 58.35°W-34.65; -58.35 (Avellaneda)Coordinate: 34°39′S 58°21′W / 34.65°S 58.35°W-34.65; -58.35 (Avellaneda)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti185 000 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale1870 / 1875
Prefisso11
Fuso orarioUTC-3
Nome abitantiavellanedense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Avellaneda
Avellaneda
Sito istituzionale

Avellaneda è una città argentina della provincia di Buenos Aires, capoluogo del partido omonimo. Si trova nella zona sud-orientale della area metropolitana bonaerense ed è connessa alla capitale con una serie di ponti, stradali e ferroviari, sul Riachuelo. La città è un importante centro di commerci ed è sede di numerose industrie.

GeografiaModifica

Avellaneda è situata sulla sponda destra del Riachuelo, a 7 km a sud del centro di Buenos Aires.

StoriaModifica

In epoca coloniale sorsero su entrambe le rive del Riachuelo, all'epoca porto naturale di Buenos Aires, una serie di edifici adibiti sia ad usi civili che commerciali che furono genericamente chiamati Puerto del Riachuelo. Nel 1852 l'abitato fu ufficialmente chiamato Barracas al Sur per distinguerlo dall'antistante Barracas al Norte. Nella seconda metà del XIX secolo la località divenne un importante snodo ferroviario nonché un attivo scalo portuale. Il 23 ottobre 1895 fu elevata allo status di città. L'11 gennaio 1904 Barracas al Sur venne ribattezzata Avellaneda in onore dell'ex presidente argentino Nicolás Avellaneda.

Nel giugno 2002 nel corso di un'azione repressiva della polizia due manifestanti rimasero uccisi e oltre 70 feriti[1].

SocietàModifica

ReligioneModifica

La città è sede della diocesi di Avellaneda-Lanús, istituita il 10 febbraio 1961 e suffraganea dell'arcidiocesi di Buenos Aires.

CulturaModifica

IstruzioneModifica

MuseiModifica

  • Centro Municipale d'Arte

UniversitàModifica

La città è sede dell'Università Nazionale di Avellaneda, fondata nel 2010.

TeatriModifica

  • Teatro Colonial
  • Teatro Municipale Roma

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

Avellaneda è unita alla limitrofa Buenos Aires dall'Autostrada Presidente Frondizi che attraversa il Riachuelo mediante il nuovo ponte Pueyrredón.

FerroviaModifica

Avellaneda è servita dalla stazione lungo la linea ferroviaria suburbana Roca che unisce le località della zona sud dell'area metropolitana bonaerense con Buenos Aires.

SportModifica

La città è sede di due importanti società sportive: l'Independiente e il Racing Club, le cui sezioni calcistiche, due tra le squadre più celebri e titolate del paese, danno vita alla stracittadina nota come clásico de Avellaneda. L'Independiente disputa le sue partite interne presso lo stadio Libertadores de América mentre il Racing allo stadio Presidente Perón. I due impianti sportivi si trovano entrambi ad Avellaneda, a poche centinaia di metri l'uno dall'altro.

NoteModifica

  1. ^ La mano dura della polizia, su it.peacereporter.net, PeaceReporter, 13 ottobre 2004. URL consultato il 1º settembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN133763647 · LCCN (ENn85269394 · WorldCat Identities (ENlccn-n85269394
  Portale Argentina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Argentina