Apri il menu principale

Daramulum, conosciuto anche come Baiame e Thuremlin[1], è secondo molte popolazioni aborigene del sud-est dell'Australia il Dio del Cielo e, secondo alcune popolazioni, figlio del Dio creatore Baiame[1]. Egli è l'intermediario tra suo padre e l'essere umano[2]. Daramulum ("una-gamba") è associato alla luna[2], ed è una delle sorgenti di potenza sovrannaturale accessibile alla medicina degli uomini[1]. Egli è il capo totemico ancestrale della tribù Yuin. I simbolismi di Daramulum sono mostrati soltanto durante i riti di iniziazione[2].

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Patricia Turner, Charles Russell Coulter, Dictionary of Ancient Deities, Oxford University Press US, 2001, ISBN 0195145046, p. 158 ad nomen
  2. ^ a b c (EN) Manfred Lurker, The Routledge Dictionary of Gods, Goddesses, Devils and Demons, Routledge, 2004, ISBN 0415340187, p. 48 ad nomen

BibliografiaModifica

  • Patricia Turner, Charles Russell Coulter, Dictionary of Ancient Deities, Oxford University Press US, 2001, ISBN 0195145046
  • Manfred Lurker, The Routledge Dictionary of Gods, Goddesses, Devils and Demons, Routledge, 2004 ISBN 0415340187
  Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia