Basilio Brollo

religioso, presbitero e missionario italiano

Basilio Brollo (Gemona del Friuli, 1648Xi'an, 16 novembre 1704) è stato un religioso, presbitero e missionario italiano appartenente all'Ordine dei Frati Minori.

BiografiaModifica

Brollo fu il continuatore di una lunga serie di rapporti tra il Cattolicesimo e la Cina, che avevano preso avvio grazie a Giovanni da Montecorvino (anche lui frate minore, primo vescovo di Khanbalik, l'odierna Pechino, inviato alla corte del Gran Khan del Cathay da papa Nicolò IV nel 1288) e proseguiti e approfonditi con Matteo Ricci, Michele Ruggieri e Prospero Intorcetta, primi traduttori di testi classici confuciani.

Missionario francescano, Basilio da Gemona partì per la Cina nel 1680; dopo una breve permanenza nel Siam, fu dal 1684 al 1700 a Canton e a Nanchino, e quindi vicario apostolico dello Shanxi. Il suo primo impatto con gli usi e costumi cinesi fu sconfortante, come scriveva al padre:

«...Dio ci guardi l'arrivare ad un convito in China, è un piciolo purgatorio ...»

(Basilio Brollo, lettera al padre da Canton, 1684)

Compilatore del primo vocabolario latino-cinese (Hán-tzé-sin-yih, in italiano L'interpretazione occidentale dei caratteri cinesi), esercitò la sua azione missionaria principalmente nella regione dello Shaanxi.

Basandosi sulla sua opera venne compilato il Dictionnaire chinois-français-latin pubblicato a Parigi nel 1813.

BibliografiaModifica

  • Flavia Cuturi, In nome di Dio. L'impresa missionaria di fronte all'alterità, Meltemi Editore srl, 2004, ISBN 88-8353-348-8,
  • Pietro Cappellari, Vita breve del P. Basilio Brollo da Gemona francescano riformato missionario e vicario apostolico del Xensì nella China, Tip. Jacob e Colmegna, 1871

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61957240 · ISNI (EN0000 0000 6129 2212 · LCCN (ENnr2004029802 · GND (DE103107193 · BAV ADV12482431 · CERL cnp00340618 · WorldCat Identities (ENnr2004-029802