Apri il menu principale
Battaglia di Konya
parte della guerra ottomano-egiziana (1831-1833)
Data21 dicembre 1832
LuogoKonya, in Turchia
EsitoVittoria egiziana[1][2]
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
53.000[4]
100 cannoni
15.000[4]
48 cannoni
Perdite
3.000 morti
5.000 prigionieri
262 morti
530 feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Konya venne combattuta il 21 dicembre 1832 a Konya (Turchia) tra le forze dell'Impero ottomano e quelle del Eyalet d'Egitto (dinastia alawita) al comando del principe ereditario Ibrāhīm Pascià. Pur in netta inferiorità numerica (15.000 effettivi egiziani contro 53.000 turchi), Ibrahim inflisse una pesante sconfitta alle forze del sultano Mahmud II, guidate dal gran visir Reshid Mehmed Pascià[4]. Lo scontro volse a netto favore dell'Egitto le sorti della Prima guerra ottomano-egiziana, costringendo la Sublime Porta a ricorrere all'aiuto dell'Impero russo per pacificare la contesa.

NoteModifica

  1. ^ Laffin, John (1995), Brassey's Dictionary of Battles, Barnes & Noble Inc., p. 227.
  2. ^ Grant, RG (2005), Battle: A Visual Journey through 5.000 years of combat, DK Publishing Inc., p. 263.
  3. ^ Dupuy, RE [e] Trevor ND (1993), The Harper Encyclopedia of Military History, HarperCollins Publishers, p. 851.
  4. ^ a b c McGregor, AJ (2006), A Military History of Modern Egypt: from the Ottoman Conquest to the Ramadan War, Greenwood Publishing Group Inc., p. 107.

BibliografiaModifica

  • McGregor, AJ (2006), A Military History of Modern Egypt: from the Ottoman Conquest to the Ramadan War, Greenwood Publishing Group Inc.

Altri progettiModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra