Apri il menu principale

Battaglione Lombardo Volontari Ciclisti Automobilisti

Il Battaglione Lombardo Volontari Ciclisti Automobilisti è stato un reparto del Regio Esercito costituito il 15 aprile 1915 e comandato da Carlo Monticelli.

StoriaModifica

Nel maggio del 1915, all’entrata dell’Italia nel primo conflitto mondiale, si forma a Milano il Battaglione dei Volontari Ciclisti Automobilisti e Automobilisti che esegue un periodo di addestramento a Gallarate. Il 20 luglio, sfilando per carte e i documenti è il cosiddetto plotone degli artisti, formato dai futuristi Marinetti, Boccioni, Funi, Sironi, Sant’Elia, Erba, Bucci, Piatti, Russolo.

Nell’ottobre 1915 gli artisti futuristi erano in piena attività bellica per la presa di Dosso Casina (Dos Casina), sulle pendici settentrionali del Monte Altissimo.
Di quel periodo è rimasta un corpus di disegni e scritti e fotografie raccolti dal "cuciniere" del gruppo, Domenico Valsecchi, oggi conservato nelle Civiche Raccolte d’Arte di Milano.

MostreModifica

  • Patriottismo futurista, il Battaglione Lombardo Volontari Ciclisti e Automobilisti e i Futuristi nella battaglia di Dosso Cassina, 4 maggio – 17 giugno 2007, Banca Popolare di Milano

BibliografiaModifica

  • D.Bellini, Con Boccioni a Dosso Casina. I testi e le immagini dei futuristi in battaglia, Nicolodi Editore, Rovereto, 2006, ISBN 8884472695

Voci correlateModifica

  Portale Prima guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Prima guerra mondiale