Born Under a Bad Sign

Born Under a Bad Sign
ArtistaAlbert King
Tipo albumStudio
Pubblicazione1967
Durata34:19
Dischi1
Tracce11
GenereBlues
Soul
EtichettaStax Records
ProduttoreJim Stewart
Registrazione1966-1967; Stax Studios, Memphis
(Tennessee)
Albert King - cronologia
Album precedente
(1962)
Album successivo
(1968)

Born Under a Bad Sign è il secondo album in studio del chitarrista e cantante statunitense Albert King, pubblicato nel 1967.

TracceModifica

Side 1

  1. Born Under a Bad Sign – 2:47 (William Bell, Booker T. Jones)
  2. Crosscut Saw – 2:35 (R.G. Ford)
  3. Kansas City – 2:33 (Jerry Leiber, Mike Stoller)
  4. Oh, Pretty Woman – 2:48 (A.C. Williams)
  5. Down Don't Bother Me – 2:10 (Albert King)
  6. The Hunter – 2:45 (Booker T. Jones, Carl Wells, Steve Cropper, Donald Dunn, Al Jackson Jr.)

Side 2

  1. I Almost Lost My Mind – 3:30 (Ivory Joe Hunter)
  2. Personal Manager – 4:31 (Albert King, David Porter)
  3. Laundromat Blues – 3:21 (Sandy Jones)
  4. As the Years Go Passing By – 3:48 (Deadric Malone)
  5. The Very Thought of You – 3:46 (Ray Noble)

FormazioneModifica

  • Albert King - chitarra, voce
  • Booker T. Jones - tastiera, organo, pianoforte
  • Isaac Hayes - tastiera, pianoforte
  • Steve Cropper - chitarra
  • Donald Dunn - basso
  • Al Jackson Jr. - batteria
  • Wayne Jackson - tromba
  • Andrew Love - sassofono tenore
  • Joe Arnold - sassofono baritono, flauto

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica