Apri il menu principale
Brabham BT23
Brabham BT23C Mont-Tremblant Courage.jpg
Una BT23C ex-Frank Williams Racing Cars fotografata al paddock del circuito di Mont-Tremblant in occasione del meeting Legends of Motorsport del 2010
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Brabham
Categoria Formula 2
Squadra Brabham
Progettata da Ron Tauranac
Sostituita da Brabham BT23B
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Tubolare spaceframe
Motore Ford Cosworth FVA
Trasmissione Hewland FT200 manuale a cinque marce
Dimensioni e pesi
Passo 2301 mm
Peso 430 kg
Risultati sportivi
Piloti Derek Bell
Kurt Ahrens
Piers Courage
Peter Gethin
Jochen Rindt

La Brabham BT23 è una vettura da Formula 2 realizzata dalla Brabham nel 1967.

Indice

TecnicaModifica

La vettura era dotata di un telaio tubolare in configurazione space-frame, mentre il propulsore che la equipaggiava era un Ford Cosworth FVA, un 4 cilindri in linea da 1 600cm³ in grado di erogare una potenza massima di 220 bhp gestito da un cambio Hewland FT200 manuale a cinque rapporti. Le sospensioni erano formate da doppi bracci trasversali, molle elicoidali coassiali e barra stabilizzatrice nella sezione anteriore e bracci oscillanti inferiori trasversali invertiti, bracci longitudinali, molle elicoidali e barre stabilizzatrici in quella posteriore. L'impianto frenante era formato da quattro freni a disco.

Successivamente, la vettura venne aggiornata alla versione B, la quale era dotata di un propulsore Coventry Climax FPF 2.2 dalla stessa architettura 4 cilindri in linea ma cilindrata di 2 207 cm³ ed erogante 265 bhp di potenza.

Attività sportivaModifica

La vettura fu impiegata da numerosi piloti quali Derek Bell, Kurt Ahrens, Piers Courage e Peter Gethin. In particolare venne affidata a Jochen Rindt, il quale vinse 9 gare su 15 nel 1967.[1]

NoteModifica

  1. ^ Brabham BT23, su ultimatecarpage.com. URL consultato il 9 maggio 2014.

BibliografiaModifica

  • (EN) David Hodges, A–Z of Formula Racing Cars, Bideford, Bay View Books, 1990, ISBN 1-87097-916-8.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport