Buena suerte

album di Pino Scotto del 2010
Buena suerte
ArtistaPino Scotto
Tipo albumStudio
Pubblicazione2010
Duratamin : s
Dischi1
Tracce11
GenereHeavy metal[1]
Hard rock
Blues rock
EtichettaValery Record
Pino Scotto - cronologia
Album successivo
(2012)

Buena suerte è il sesto album da solista del rocker italiano Pino Scotto. Si tratta di un concept album ed è stato pubblicato il 2 aprile 2010, dopo essere stato presentato in anteprima all'Alcatraz di Milano il 21 marzo 2010 in occasione dell'Italian Gods of Metal.[2]

Il tour di supporto a questo album si intitola Buena Suerte Tour e prevede diverse tappe di Pino Scotto e la sua band in tutta Italia, da marzo a settembre 2010.[3]

Titolo e contenutiModifica

Pino Scotto ha sottolineato come il titolo dell'album, Buena suerte ("buona fortuna" in spagnolo), sia un augurio ironico, probabilmente riferendosi alle attuali condizioni politiche e sociali.[4]

Nell'album, come affermato dal cantante stesso, ha voluto affrontare «un malessere politico, sociale, umano». I testi, scritti per lo più da Norman Zoia, si riferiscono a tutti coloro che Pino Scotto accusa di «spaccio di demenza».[4]

TracceModifica

  1. Quore di rock 'n' roll
  2. Morta è la città (feat. Kee Marcello)
  3. Gli arbitri ti picchiano (feat. Caparezza)
  4. Il pronista
  5. Tempi lunghi
  6. Soldatini di pongo
  7. Stage degli innocenti
  8. Maldido street
  9. Che figlio di Maria
  10. Blues on
  11. Diatribal rock

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Buena suerte, su Discogs, Zink Media.
  2. ^ Pino Scotto: imminente uscita del suo nuovo album “Buena Suerte”[collegamento interrotto], Rock Revolution. URL consultato il 18-3-2010.
  3. ^ Pino Scotto: artwork e tour per 'Buena Suerte', Italian Metal, 8-3-2010. URL consultato il 18-3-2010 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  4. ^ a b Intervista a Pino Scotto, SpazioRock, 30-3-2010. URL consultato il 1-4-2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica