Apri il menu principale
CD155
Poliovirus binding receptor 1DGI.png
Struttura tridimensionale
Gene
HUGO PVR
Entrez 5817
Locus Chr. 19 [1]
Proteina
OMIM 173850
UniProt P15151
PDB 1DGI

La CD155 (acronimo di cluster di differenziazione 155), anche chiamata recettore poliovirus è una proteina umana, codificata dal gene PVR.[1][2]

FunzioneModifica

La CD155 è una glicoproteina transmembrana della superfamiglia delle immunoglobuline [3] Noto comunemente come Recettore Poliovirus (PVR) a causa del suo ruolo nell'infezione di poliovirus nei primati, sebbene la sua funzione fisiologica è la formazione di giunzioni aderenti tra cellule epiteliali.[4] Il ruolo della CD155 nel sistema immunitario non è chiaro, sebbene sembra sia coinvolta nella risposta immunitaria umorale nell'intestino.[4]

Il dominio extracellulare media l'adesione cellulare alla vitronectina presente nella matrice extracellulare, mentre il dominio intracellulare interagisce con la catena leggera della dineina.

StrutturaModifica

La CD155 è una proteina transmembrana con 3 domini extracellulari Ig-like, D1-D3, dove il D1 è quello legato dal poliovirus.[5]

La struttura a bassa risoluzione della CD155 complessata con poliovirus è stata ottenuta al microscopio elettronico[5] mentre la struttura ad alta risoluzione degli ectodomini D1 e D2 è stata ottenuta mediante cristallografia a raggi X.

NoteModifica

  1. ^ Entrez Gene: poliovirus receptor, su ncbi.nlm.nih.gov. URL consultato il 18 luglio 2012.
  2. ^ S. Koike, H. Horie; I. Ise; A. Okitsu; M. Yoshida; N. Iizuka; K. Takeuchi; T. Takegami; A. Nomoto, The poliovirus receptor protein is produced both as membrane-bound and secreted forms., in EMBO J, vol. 9, nº 10, Oct 1990, pp. 3217-24, PMID 2170108.
  3. ^ Cathy L. Mendelsohn, Eckard Wimmer, Vincent R. Racaniello, Cellular receptor for poliovirus: Molecular cloning, nucleotide sequence, and expression of a new member of the immunoglobulin superfamily, in Cell, vol. 56, nº 5, 1989, pp. 855–865, DOI:10.1016/0092-8674(89)90690-9. URL consultato il 18 luglio 2012.
  4. ^ a b Michael K. Maier, Sebastian Seth, Niklas Czeloth, Quan Qiu, Inga Ravens, Elisabeth Kremmer, The adhesion receptor CD155 determines the magnitude of humoral immune responses against orally ingested antigens, in European Journal of Immunology, vol. 37, nº 8, 2007, pp. 2214–2225, DOI:10.1002/eji.200737072. URL consultato il 18 luglio 2012.
  5. ^ a b P. Zhang, S. Mueller, M. C. Morais, C. M. Bator, V. D. Bowman, S. Hafenstein, Crystal structure of CD155 and electron microscopic studies of its complexes with polioviruses, in Proceedings of the National Academy of Sciences, vol. 105, nº 47, 2008, pp. 18284–18289, DOI:10.1073/pnas.0807848105. URL consultato il 18 luglio 2012.

Riferimenti ulterioriModifica