Apri il menu principale

Camera-look (in italiano: "sguardo in camera" o "sguardo in macchina") è un espediente cinematografico consistente nel rivolgersi direttamente agli spettatori per ricercarne la complicità, guardando direttamente nella cinepresa. Questa trovata è stata resa celebre da Oliver Hardy, che ebbe un grande gradimento dal pubblico che si sentiva totalmente coinvolto nella scena, il "camera-look" diventò così uno dei maggiori punti di forza della comicità dell'attore statunitense, soprattutto nelle pellicole girate insieme all'amico Stan Laurel.

Tra gli altri attori che hanno sfruttato (in modo diverso e meno esplicito rispetto ad Hardy) questo meccanismo ricordiamo senz'altro il già citato Stan Laurel e James Finlayson, grande spalla nelle pellicole di Laurel & Hardy.

Voci correlateModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema