Apri il menu principale
Prigionieri che producono aerei e parti sottomarine nel campo di Bobrek.

Bobrek era un sottocampo del campo di concentramento di Monowitz situato vicino a Bobrek, Voivodato della Piccola Polonia, costruito da Siemens-Schuckert. Fu anche un sottocampo del campo di concentramento di Auschwitz. Il sottocampo ospitava circa 250-300 prigionieri tra cui 50 donne, impiegati al lavoro di produzione di pezzi elettrici per aerei e per sottomarini. Il comandante del campo era SS-Scharführer Hermann Buch.[1]

SterminioModifica

Il sottocampo di Bobrek fu evacuato insieme agli altri campi del complesso di Auschwitz il 18 gennaio 1945. I prigionieri sono stati poi trasferiti nel campo di concentramento di Gliwice, in Polonia. Mentre i restanti furono trasportati in treno per il campo di concentramento di Buchenwald.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ Artur Hojan & Cameron Munro (2017), Bobrek concentration camp., Tiergartenstrasse4 Association.
  2. ^ Mapping trauma and its wake: autobiographic essays by pioneer trauma scholars (Psychosocial Stress Series) (Hardcover) by Charles R. Figley Publisher: Routledge (December 16, 2005) Language: English ISBN 0-415-95140-2 ISBN 978-0415951401
  3. ^ Edelheit & Edelheit, History of the Holocaust: A Handbook and Dictionary, ISBN 0-8133-2240-5
Controllo di autoritàLCCN (ENno2012002254