Apri il menu principale

Cappella dei Re Magi

Re Magi
Palazzo Propaganda Fide Rom.jpg
Scorcio della facciata
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
ReligioneChiesa cattolica di rito romano
Diocesi Roma
Consacrazione1729
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1662
Completamento1664

Coordinate: 41°54′14.8″N 12°28′59.6″E / 41.904111°N 12.483222°E41.904111; 12.483222

La cappella dei Re Magi è una chiesa di Roma dedicata a Cristo adorato dai Re Magi. Si trova all'interno del Palazzo di Propaganda Fide ed è opera di Francesco Borromini.

StoriaModifica

La chiesa fu costruita una prima volta dal Gian Lorenzo Bernini, a pianta ovale, nell'ambito della ristrutturazione del palazzo Farrattini. Con l'avvento di papa Innocenzo X Pamphilj la direzione lavori fu tolta al Bernini e data al Borromini. Egli ristrutturò l'intero isolato e, dopo aver fatto abbattere la chiesa del Bernini, la ricostruì fra il 1662 e il 1664. Le decorazioni furono aggiunte nei due anni successivi. La chiesa fu consacrata il 18 aprile 1729. Durante il XIX secolo fu sovrapposta una decorazione a finti marmi, rimossa successivamente nel 1955.

Opere d'arteModifica

Nella chiesa sono presenti la Conversione di San Paolo di Carlo Pellegrini (1635) nella prima cappella sulla destra e, sull'altare, la Adorazione dei Magi, di Giacinto Gimignani (1634) sormontata da la Missione degli Apostoli di Lazzaro Baldi. Tutte le opere provengono dalla precedente chiesa del Bernini.

BibliografiaModifica

  • F. Gizzi, Le chiese barocche di Roma, Newton Compton, Roma 1994.

Altri progettiModifica