Caprimulgus longipennis

specie di uccello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Succiacapre dal bilanciere
Macrodipteryx longipennis.jpg
Raffigurazione di succiacapre dal bilanciere maschio
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Ordine Caprimulgiformes
Famiglia Caprimulgidae
Genere Caprimulgus[2]
Specie Caprimulgus longipennis
Nomenclatura binomiale
Caprimulgus longipennis
Shaw, 1796
Nomi comuni

Succiacapre vessillifero, succiacapre vessillario

Il succiacapre dal bilanciere (Caprimulgus longipennis Shaw 1796) è un uccello della famiglia caprimulgidae.

DescrizioneModifica

Il succiacapre dal bilanciere misura tra i 21 e i 25 centimetri di lunghezza e pesa tra 60 e i 90 grammi. Il maschio è facilmente distinguibile durante la stagione riproduttiva poiché ha due lunghe e particolari penne che spuntano dalle ali che possono misurare fino a 78 centimetri di lunghezza. Queste penne servono per un’esibizione di volo per attrarre la femmina, quindi, con la fine della stagione riproduttiva, il succiacapre dal bilanciere le perde.[3] Negli altri periodi non ci sono distinzioni tra il piumaggio del maschio e quello della femmina che rimangono sul grigio-marrone.

AlimentazioneModifica

Si nutre di insetti cacciando in piccoli gruppi.[3]

Distribuzione e habitatModifica

Vive nell’Africa subsahariana. Abita le foreste e le savane.[3]

NoteModifica

  1. ^ https://www.iucnredlist.org/species/22690021/93257600
  2. ^ Era precedentemente inserito nel genere Macrodipteryx
  3. ^ a b c AA. VV, Grande enciclopedia per ragazzi, Animali, Vol. 2 Uccelli e Mammiferi, Edizione Speciale per la Repubblica su licenza Mondadori, 2005, p. 94, SBN IT\ICCU\IEI\0496892

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli