Carel Visser

scultore olandese

Carel Visser (Papendrecht, 3 maggio 1928Le Fousseret, 28 febbraio 2015) è stato un artista e scultore olandese.

Carel Visser nel 1964

BiografiaModifica

Studia architettura all'Università tecnica di Delft (1948-1949), e poi scultura alla Accademia Reale di Belle arti a L'Aia (1950-1951). Completa poi la sua formazione in Inghilterra e in Francia per poi stabilirsi ad Amsterdam nel 1952.

Le prime sculture di Visser consistono in strutture realiste in metallo. Nel 1956, espone insieme all'artista americano Shinkichi Tajiri a Voorburg. Da questo momento le sue opere diventano più astratte. E successivamente le strutture sono composte di materiali diversi, spesso di recupero.

Nel 1968 Visser venne esposto a Documenta a Kassel, Germania, e nello stesso anno rappresentò l'Olanda alla Biennale di Venezia dove ricevette il Premio per la scultura David E. Bright.

Visser è considerato come uno dei principali scultori costruttivisti olandesi. Le sue opere sono esposte in numerosi musei e luoghi pubblici tra cui la Tate Modern di Londra[1], il Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, Domaine de Kerguéhennec[2], il parco delle sculture Kröller-Müller (Otterlo), etc.

Visser fu professore presso l'Accademia Reale di Belle arti a L'Aia dal 1958 al 1962.

Premi e riconoscimentiModifica

  • 1968 : Premio David E. Bright
  • 1972 : Premio Estatal del Arte escultórico y arquitectura
  • 1971 : VIII Premio internazionale Graphic Biennale, Tokio
  • 1992 : Premio Dr A.H. Heineken per l'arte

NoteModifica

  1. ^ (EN) «Artist Biography», su tate.org.uk., sul sito della Tate Modern
  2. ^ (FR) «Le parcours Nord», su kerguehennec.fr. sul sito del dominio di Kerguéhennec

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN118330261 · ISNI (EN0000 0001 1007 6007 · ULAN (EN500075343 · LCCN (ENn86069791 · GND (DE118768697 · BNF (FRcb145149963 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n86069791