Apri il menu principale

Carl Van Doren

scrittore e critico letterario statunitense
Carl Clinton Van Doren

Carl Clinton Van Doren (Hope, 10 settembre 1885Torrington, 18 luglio 1950) è stato uno scrittore e critico letterario statunitense, vincitore del premio Pulitzer nel 1939 per il libro biografico su Benjamin Franklin. Era fratello di Mark Van Doren e zio di Charles Van Doren.

BiografiaModifica

Figlio di un medico di campagna crebbe nella fattoria di famiglia. Conseguì un bachelor in arti all'University of Illinois nel 1907 e un dottorato presso la Columbia University nel 1911 dove insegnò poi fino al 1930. Fu sostenitore del federalismo mondiale.[1] Nel 1939 vinse il Premio Pulitzer per la sua biografia su Benjamin Franklin.[2]

Il suo studio The American Novel, pubblicato nel 1921, è generalmente accreditato di aver contribuito a ristabilire la patente di letterato di prim'ordine a Herman Melville.[3]

Dal 1912 al 1935 fu marito di Irita Bradford, editore del New York Herald Tribune. Dopo il divorzio sposò Jean Wright Gorman nel 1939, dalla quale divorziò nel 1945.

Un edificio dell'University of Illinois è stato intestato a Carl Clinton Van Doren.

NoteModifica

  1. ^ Carl Van Doren, Preface, in The great rehearsal: the story of the making and ratifying of the Constitution of the United States, Viking, 1948.
  2. ^ Pulitzer Prize for Biography or Autobiography Official Listings.
  3. ^ Chapter 3, The American Novel

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39492381 · ISNI (EN0000 0001 2100 7875 · LCCN (ENn79078154 · GND (DE118764098 · BNF (FRcb12555841b (data) · NLA (EN36229185 · BAV ADV12223608 · NDL (ENJA00526957 · WorldCat Identities (ENn79-078154