Carnera (fumetto)

rivista settimanale italiana di fumetti
Carnera
fumetto
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
EditoreEditrice Torelli
1ª edizione15 aprile 1947 – 25 marzo 1950
Periodicitàquattordicinale / settimanale
Albi97 (completa) in tre serie

Carnera è una serie a fumetti italiana creata dall'editore e scrittore Tristano Torelli e dall'illustratore Mario Uggeri nella sua resa grafica.[1] Ispirata alla figura del pugile Primo Carnera, venne edita dall'Editrice Torelli nel formato a striscia tipico dell'epoca dal 1947 al 1950. Fu anche pubblicata anche in Germania negli anni cinquanta.

Storia editorialeModifica

La serie trae ispirazione dalla figura del pugile italiano Primo Carnera, che aveva già ispirato graficamente un altro personaggio a fumetti, Dick Fulmine.[1][2] Ambientato nei coevi Stati Uniti, ogni numero presenta una storia autoconclusiva e racconta la vita immaginaria del pugile, tra successi sportivi e scontri con la criminalità organizzata.[1]

La serie a fumetti ha debuttato il 15 aprile 1947 ed è stata pubblicata fino al 25 marzo 1950. Franco Paludetti, Camillo Zuffi, Nino Puglisi, Nini Segna, Piero Sartori, Dario Guzzon e Giovanni Sinchetto si sono alternati come illustratori. In appendice ad ogni albo venivano inoltre presentate altre serie, tra cui Carlin di Paolo Piffarerio e Ravengart di Mario Uggeri.[2]

Tra il 1953 e il 1954 la serie è stata pubblicata in Germania Ovest dalla casa editrice Walter Lehning Verlag.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Maria Grazia Perini. "Carnera". Enciclopedia Mondiale del Fumetto. Editoriale Corno, 1978. p.238.
  2. ^ a b Gianni Bono, Carnera, in Guida al fumetto italiano, Epierre, 2003, pp. 481-2.
  3. ^ Primo Carnera, su mein-italien.info. URL consultato il 27 ottobre 2014.

Voci correlateModifica

  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti