Apri il menu principale
Struttura della carta patinata:
1) Base cartacea
2) Primo rivestimento che la rende più uniforme
3) Strato plastico esterno, per aumentare brillantezza e uniformità

La carta patinata è un tipo di carta rivestita di una sottilissima patina, bianca o leggermente colorata, che ne conferisce l'aspetto di una superficie lucente e levigata[1].

ComposizioneModifica

Vari materiali tra i quali la caolinite, il carbonato di calcio, la bentonite e il talco possono entrare nella composizione della patina aggiuntiva.[2] Può essere rivestita da una patina su uno solo o su entrambi i lati.

UtilizzazioneModifica

La carta patinata viene utilizzata soprattutto nelle riviste illustrate e nei libri che contengono molte fotografie. Rientra anche spesso come componente dell'imballaggio di alimenti e altre merci.

NoteModifica