Apri il menu principale

Castello di Cambron

Castello di Cambron
20050612 Parc Paradisio y(11).jpg
Localizzazione
StatoBelgio Belgio
RegioneVallonia
LocalitàCambron-Casteau
Coordinate50°35′06.72″N 3°53′18.42″E / 50.5852°N 3.88845°E50.5852; 3.88845Coordinate: 50°35′06.72″N 3°53′18.42″E / 50.5852°N 3.88845°E50.5852; 3.88845
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1852-54
StileNeoclassico
UsoParco zoologico Pairi Daiza
Realizzazione
ArchitettoDésiré Limbourg
ProprietarioSA Parc Paradisio

Il castello di Cambron è un castello belga situato nella città di Cambron-Casteau, provincia di Hainaut, Vallonia.

StoriaModifica

Il conte Costante Val di Beaulieu (1751-1828), sindaco di Mons, acquistò l'abbazia di Cambron nel 1803, ma fu suo figlio, il generale Edouard Duval di Beaulieu di Blaregnies (1789-1873), ad ordinare la costruzione dell'attuale castello sulle fondamenta dell'antica infermeria dell'abbazia.

l'edificio fu costruito tra il 1852 e il 1854, sotto il progetto e la direzione dell'architetto Désiré Limbourg .

I cancelli in ferro battuto all'ingresso della proprietà risalgono allo stesso periodo e sono sovrastati dalle iniziali ferree DVB (Conti di Val di Beaulieu) intrecciate fra loro.

La famiglia Val di Beaulieu ha avuto anche altri manieri: il castello di Attre ed il castello di Beaulieu, vicino a Mons[1].

La famiglia Ullens de Schooten, formata dai discendenti di Edouard Duval di Beaulieu di Blaregnies, ebbe il possesso del castello fino al 1993 quando la famiglia Dombs acquistò la tenuta e fondò un parco zoologico, rinominato Pairi Daiza[2] e interamente gestito dalla SA Parc Paradisio.

StrutturaModifica

La facciata sud del castello presenta un peristilio con sei colonne di pietra monolitiche e sormontate da capitelli in bronzo.

L'edificio presenta una facciata principale, a nord, in calcare e mattoni dipinti[3].

Sullo spirito neo-classico, ha una certa somiglianza con il Palazzo Reale di Bruxelles prima dei lavori voluti da Leopoldo II. Ciò si spiega con il precedente lavoro dell'architetto per i primi Re dei Belgi[4].

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ L'Abbaye de Cambron, su home.scarlet.be (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2014).
  2. ^ Pairi Daiza, su lavenir.net.
  3. ^ « Le patrimoine monumental de la Belgique: Wallonie. Province de Hainaut », Éditions Mardaga, 1988
  4. ^ Chateau de Cambron, su chateauxofbelgium.be (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2014).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica