Apri il menu principale
Castello di Lozio
Facciata castello di Lozio (Foto Luca Giarelli).jpg
Portale del castello di Lozio
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia
CittàLozio
Coordinate45°59′49″N 10°14′02″E / 45.996944°N 10.233889°E45.996944; 10.233889Coordinate: 45°59′49″N 10°14′02″E / 45.996944°N 10.233889°E45.996944; 10.233889
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Castello di Lozio
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXIII secolo
Materialepietra, malta
Primo proprietariofamiglia Nobili
Condizione attualerovine
Proprietario attualecomune di Lozio
Visitabile
Informazioni militari
Funzione strategicacontrollo della valle
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Lozio fu di proprietà quasi esclusiva della famiglia Nobili, eccettuato il periodo intercorso tra l'eccidio di Lozio del 1410 (quando la famiglia venne sterminata e la rocca passò alla famiglia Federici) e la restituzione veneta del 1428. Oggi è di proprietà del comune di Lozio.

StoriaModifica

I ruderi del castello sono situati in val di Lozio, sopra l'abitato di Villa, addossati ad una parete rocciosa a circa 1200 metri s.l.m., con una torre di avvistamento posta al di sopra del roccione (1288 metri slm). La sua posizione premetteva una completa visuale sulla val di Lozio e le cime della Concarena.

La datazione della struttura lo fa risalire alla fine del XIII secolo.[1]

La rocca presenta una superficie di circa 300 m2 calpestabili, divisi in due corti ed otto locali. Ad ovest rimangono i resti di un portone d'ingresso, mancanti però dell'arco e dell'architrave. Ad est invece un locale di forma quadrata era probabilmente l'antica torre a due piani.[2]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Giacomo Goldaniga, Storia del castello di villa e l'eccidio dei Nobili di Lozio, Darfo Boario Terme, Tipografia Lineagrafica, 1992, p. 36.
  2. ^ Tratto da: Itinera-Il castello di Lozio, su voli.bs.it. URL consultato il 18-1-2008.