Cava a filo

sito paleontologico a San Lazzaro di Savena, Italia
Ex cava a filo
Cava Filo.jpg
Utilizzobreccia ossifera
EpocaUltimo Glaciale (LGM)
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneSan Lazzaro di Savena (BO)
Altitudine240 m s.l.m.
Dimensioni
Superficiecirca 25 
Scavi
Data scoperta1960 circa
Date scavi2007, 2008, 2009, 2010
OrganizzazioneMuseo della preistoria "Luigi Donini"
Amministrazione
EnteParco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa
Visitabile
Mappa di localizzazione

L'ex Cava a filo è una cava in disuso e un sito paleontologico del Pleistocene superiore, ubicata nel comune di San Lazzaro di Savena, in località Croara.

Il nome del giacimento deriva dallo sfruttamento a fini economici della roccia di gesso affiorante; i piastroni di gesso venivano tagliati con la tecnica del filo diamantato. Nel corso della sua attività, sono venuti alla luce resti di ossa appartenenti a specie estinte.

I primi scavi del paleoinghiottitoio si sono succeduti negli anni sessanta (a cava ancora operativa). Studi successivi sono stati condotti dal Museo della preistoria "Luigi Donini" di San Lazzaro di Savena, a partire dal 2006 e sino al 2011.

La fauna fossile sino ad ora determinata nei diversi strati consiste in: lepre, marmotta, lupo, volpe, ermellino, tasso, cinghiale, megalocero, capriolo orientale, uro e bisonte delle steppa.

Alla fauna si aggiungono resti botanici di pino e betulla, ontano, olmo e quercia.

La datazione del sito varia a seconda delle profondità delle stratificazioni: dagli a 11.000 anni fa degli strati superficiali, ai 20.000 anni a.C. degli strati maggiormente profondi. Infatti, l'inghiottitoio fossile si è originato dallo sciogliersi del gesso messiniano, il quale ha generato appunto una sorta di pozzo ove gli animali (o i loro resti) cadevano, accumulandosi, sedimentandosi e stratificandosi nel suo fondo.

BibliografiaModifica

  • Pasini, G. (1968). "Contributo alla conoscenza del Tardo Wurmiano e del Postwurmiano nei dintorni di Bologna (Italia)" Giornale di geologia, annali del museo geologico di Bologna (serie II, vol. XXXVI, fasc. 2); pp. 687–700.
  • Sala, B. (1985). "Le faune dell'Ultimo Glaciale dell'Appennino Emiliano." Materiali e documenti per un museo della preistoria. S. Lazzaro di Savena e il suo territorio. Nuova Alfa editoriale, Bologna 1985; pp. 173–177.

Collegamenti esterniModifica