Cellule di Paneth

cellule dell'intestino tenue
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Le cellule di Paneth sono situate nella mucosa dell'intestino tenue, più precisamente alla base delle cripte di Lieberkühn e devono il loro nome al fisiologo austriaco Joseph Paneth (Vienna 1857-1890).

Cellule di Paneth

IstologiaModifica

Le cellule di Paneth contengono numerosi granuli di secrezione citoplasmatici fortemente eosinofili, ben visibili con la colorazione flossina-tartrazina. La vita media di queste cellule è di alcune settimane.

FunzioneModifica

La loro funzione è quella di produrre enzimi come il lisozima (funzione battericida) e la Fosfolipasi A (funzione lipolitica) che sono secreti nel succo enterico ed enzimi antimicrobici detti anche defensine. Questi enzimi rappresentano una prima difesa dell'organismo contro eventuali batteri che transitino lungo l'apparato gastrointestinale. Si pensa che tramite il lisozima le cellule di Paneth contribuiscano a mantenere sotto controllo la flora batterica intestinale. Gli acidi biliari e i sali biliari si legano a recettori legati a proteine G presenti sulla membrana e riescono ad attivare la produzione di lisozima.

BibliografiaModifica

  • Wheater, Istologia e anatomia microscopica, Milano, Ambrosiana, 2001.
  • Autori vari, Trattato di ANATOMIA UMANA, edi-ermes