Apri il menu principale

Cesare Biseo (Roma, 18 aprile 1843Roma, 25 gennaio 1909) è stato un pittore, illustratore e incisore italiano.

Cesare Biseo: Danzatrice orientale (1876)

BiografiaModifica

Fu allievo del padre Giovanni Battista. Su invito del viceré d'Egitto si recò ad Alessandria, dove affrescò il Palazzo del Governo. Fu pittore orientalista di grande spessore emotivo e di grande ricchezza cromatica. Nel 1875, con Edmondo De Amicis e con Stefano Ussi, si recò in Marocco, come membro di una missione diplomatica italiana. Eseguì poi le illustrazioni per i libri di Edmondo De Amicis Marocco, edito nel 1879 (in collaborazione con Stefano Ussi) e Costantinopoli, edito nel 1882. Studiò anche le tecniche dell'acquaforte e incise, rifacendosi a Piranesi, vedute con ruderi romani. Tra le sue opere si ricorda Nel deserto, esposto a Roma, alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna.

Altre opereModifica

BibliografiaModifica

  • Edmondo De Amicis, Marocco, con disegni originali di S. Ussi e C. Biseo, Fratelli Treves, Milano, 1879;
  • Edmondo De Amicis, Costantinopoli, con illustrazioni di C. Biseo, Fratelli Treves, Milano, 1882;
  • Cesare Pascarella, Villa Gloria, E. Voghera, Roma, 1895;
  • Storia di un passero, con disegni originali di N. Cannicci e C. Biseo, Razzolini, Firenze 1912;
  • Cesare Biseo, a cura di A. Franchi, Bestetti & Tumminelli, Milano, 1918?;
  • A. De Angelis, Roma fine Ottocento vista da Cesare Biseo, in "Strenna dei Romanisti", vol. 15, 1954, pp. 193-195.
  • Renato Mammucari, I 25 della Campagna Romana, Albano Laziale, Vela, 1984, SBN IT\ICCU\RML\0083813. Prefazione di Paolo Emilio Trastulli.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42112857 · ISNI (EN0000 0000 6662 1505 · LCCN (ENnb2014010802 · GND (DE1020369884 · BNF (FRcb149679340 (data) · ULAN (EN500025361 · WorldCat Identities (ENnb2014-010802