Apri il menu principale

Cesare Vecellio (Pieve di Cadore, 1521Venezia, 1601) è stato un pittore e disegnatore italiano.

Cesare Vecellio, Ritratto di famiglia; Venezia, Museo Correr.

Indice

BiografiaModifica

Appartenente al casato dei Vecellio, era figlio di Ettore, cugino del ben più noto Tiziano. Imparò l'arte pittorica nella bottega di quest'ultimo, ma rimase un artista piuttosto modesto.

Le sue opere si concentrano prevalentemente nel Bellunese. Suo capolavoro è il San Sebastiano della cattedrale di Belluno, mentre nel palazzo della Magnifica Comunità di Cadore si trova la Dedizione del Cadore a Venezia. Degni di nota sono anche i dipinti del soffitto a cassettoni della chiesa di Lentiai e la pala raffigurante l'Ultima Cena, posta nella parrocchiale di Pieve di Cadore. Altri lavori si trovano nelle chiese di Vallesella, Padola, Tarzo, Tai di Cadore, Zoppè di Cadore e Vigo di Cadore.

Pubblicò alcuni studi sulla storia dell'abbigliamento, con descrizioni e disegni. Si citano, tra gli altri, il De gli habiti antichi et moderni di diverse parti del mondo e i tre libri di ricami intitolati Corona delle nobili e virtuose dame.

Pittore fu pure il fratello Fabrizio.

OpereModifica

  • Cesare Vecellio, Moda e fili d'oro in Cesare Vecellio. Trascrizione semplificata e concisa, con l'aggiunta di note dettagliate del libro "De gli habiti antichi et moderni di diverse parti del mondo" di Cesare Vecellio stampato nel 1590. Una galleria di 143 abiti maschili e femminili, a cura di Diana Garofani Manzini, Arcore, Grafimage Srl, 2013, ISBN 978-88-97955-59-7.

BibliografiaModifica

  • Giovanni Fabbiani, Breve storia del Cadore, Banca del Friuli Udine, 1957
  • Jeannine Guérin Dalle Mese, L’occhio di Cesare Vecellio. Abiti e costumi esotici nel Cinquecento, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1998
  • Cesare Vecellio 1521c.-1601, a cura di Tiziana Conte, Belluno, Provincia di Belluno editore, 2001 (con bibliografia precedente)
  • Il vestito e la sua immagine, atti del convegno (Belluno, 20-22 settembre 2001), a cura di Jeannine Guérin Dalle Mese, Belluno, Provincia di Belluno Editore, 2002
  • Eugenia Paulicelli, Geografia del vestire tra vecchio e nuovo mondo nel libro di costumi di Cesare Vecellio, in Moda e moderno, a cura di Ead., Roma, Meltemi, 2006, pp. 129-153
  • Alessandra Cusinato, L'arte in Cadore al tempo di Tiziano, Firenze, Alinari, 2008
  • Giorgio Tagliaferro, Bernard Aikema, Le botteghe di Tiziano, Firenze, Alinari, 2009
  • Giorgio Reolon, Note sulle pale d’altare di Cesare Vecellio, «Dolomiti», XXXIV (2011), 1, pp. 19-27, 2, pp. 15-22, 3, pp. 46-56
  • Giorgio Reolon, Appunti sulla pittura “profana” di Cesare Vecellio, «Dolomiti», XXXIV (2011), 4, pp. 35-42, 5, pp. 25-32
  • Giorgio Reolon, Un dettaglio di Cesare Vecellio: proposte di lettura, «Dolomiti», XXXIV (2011), 6, pp. 32-36
  • Giorgio Reolon, Fonti incisorie per Nicolò de Stefani e Cesare Vecellio, «Archivio storico di Belluno Feltre e Cadore», LXXXIII (2012), 349, pp. 123-134
  • Giorgio Reolon, “Miracolo del mondo”. Immagine e celebrazione di Venezia negli Habiti di Cesare Vecellio, «Dolomiti», XXXV (2012), 4, pp. 27-32
  • Giorgio Reolon, Il rapporto Tiziano - Cesare Vecellio negli studi recenti, «Dolomiti», XXXV (2012), 5, pp. 21-28, 6, pp. 35-41
  • Giorgio Reolon, I due Cesari. Cesare Vecellio e il misterioso Cesare da Conegliano, in Pittori e misteri a Conegliano, atti del convegno, a cura di Sabina Collodel, Giorgio Reolon, Vittorio Veneto, De Bastiani Editore, 2016, pp. 41-59
  • Giorgio Reolon, Cesare Vecellio. Altre notizie sulla famiglia e sui suoi rapporti artistici, «Dolomiti», XXXIX (2016), 6, pp. 28-32
  • Giorgio Reolon, Gli abiti della nobiltà in Cesare Vecellio, in Attorno al libro "Famiglie nobili di Belluno", atti del convegno, a cura di Sergio Sacco, Belluno, Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali, 2017, pp. 67-86

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN17378621 · ISNI (EN0000 0001 2122 5258 · LCCN (ENn85049158 · GND (DE121652424 · BNF (FRcb13507251k (data) · ULAN (EN500018010 · BAV ADV10261304 · CERL cnp01240911 · NDL (ENJA00955421 · WorldCat Identities (ENn85-049158