Chapter 24

canzone dei Pink Floyd
Chapter 24
ArtistaPink Floyd
Autore/iSyd Barrett
GenerePop psichedelico
Art pop
Pubblicazione originale
IncisioneThe Piper at the Gates of Dawn
Data5 agosto 1967
Durata3:41

Chapter 24 è una canzone dei Pink Floyd proveniente dal loro primo album The Piper at the Gates of Dawn del 1967 di cui è la traccia numero 9.

Il testo della canzone è stato scritto da Syd Barrett ispirandosi all'I Ching, il Libro dei mutamenti del X secolo a.C., come fecero anche i Beatles con While My Guitar Gently Weeps.

La canzone fa riferimento, come dice il titolo stesso, all'esagramma n° 24 dell'I Ching, denominato (复, "Ritorno" in cinese).

BibliografiaModifica

  • The Lunatics, Il Fiume Infinito - Tutte le Canzoni dei Pink Floyd, 2014, Giunti, p. 65, ISBN 978-88-09-79667-6.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock