Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Per Cheilite solare in campo medico, si intende una forma di cheratosi diffusa sulle labbra.

EpidemiologiaModifica

Si è visto che la malattia è molto più diffusa negli anziani e come localizzazione nel labbro inferiore, questo come riprova della lunga permanenza necessaria alla luce solare.

Diagnosi differenzialeModifica

Sono molte le patologie simili che negli esami devono essere differenziate:

  • Lichen planus, se colpisce il labbro inferiore le caratteristiche sono molto simili alla cheilite. le differenze in questo caso le si ritrovano nel colore tipico (nel lichen è più scuro) e nelle patologie associate spesso presenti nel lichen;
  • Lupus eritematoso discoide, anche in questo caso le labbra sono coinvolte ma la differenza in tal caso è nell'età colpita, nel lupus non vi sono preferenze così marcate come nella cheilite, anzi è più comune nei giovani;
  • Cheilite eczematosa da contatto, in tal caso per la differenziazione è sufficiente un'accurata anamnesi.

EziologiaModifica

La causa è l'esposizione continua e prolungata nel tempo (normalmente anni) alla luce solare, caratteristica comune anche in un'altra forma simile la cheratosi solare.

TerapiaModifica

Il trattamento cambia a seconda della gravità, se le dimensioni sono piccole si può utilizzare la diatermocoagulazione, nei casi più gravi si asporta chirurgicamente, che nel caso specifico si chiama vermiliectomia.

BibliografiaModifica

  • Tullio Cainelli, Riannetti Alberto, Rebora Alfredo, Manuale di dermatologia medica e chirurgia terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2004, ISBN 978-88-386-2387-5.

Voci correlateModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina