Apri il menu principale

Chiesa dell'Annunciazione di Maria Vergine (Terenzo)

Chiesa dell'Annunciazione di Maria Vergine
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàLesignano Palmia, frazione di Terenzo
Religionecristiana cattolica di rito romano
TitolareAnnunciazione di Maria Vergine
Diocesi Parma
Stile architettonicoromanico e barocco
Inizio costruzione1493
Completamentoprima metà del XVII secolo

Coordinate: 44°37′14.8″N 10°07′14″E / 44.620778°N 10.120556°E44.620778; 10.120556

La chiesa dell'Annunciazione di Maria Vergine è un luogo di culto cattolico dalle forme tardo-romaniche e barocche, situato in strada della Borgata a Lesignano Palmia, frazione di Terenzo, in provincia di Parma.

StoriaModifica

Il luogo di culto originario, dipendente dalla pieve di Bardone, fu costruito nel 1493 e intitolato ai santi Michele e Ilario.[1]

Nella prima metà del XVII secolo l'antico tempio, ormai in degrado, fu abbattuto e ricostruito esattamente sul luogo del precedente.[1]

Nel 1649 la chiesa fu elevata a sede parrocchiale autonoma e fu dotata del campanile.[1]

Tra il 1950 e il 1960 il luogo di culto fu sottoposto a lavori di ristrutturazione, che comportarono l'intonacatura degli esterni e la decorazione degli interni.[1]

Tra il 1970 e il 1975 le coperture della chiesa furono rifatte.[1]

Tra il 2003 e il 2004 la chiesa fu interessata da interventi di restauro, di consolidamento strutturale e di adeguamento liturgico, con lo spostamento dell'antico altare maggiore nella cappella di sinistra.[1]

DescrizioneModifica

La piccola chiesa si sviluppa su un impianto a navata unica affiancata da una cappella per lato, con ingresso a nord e presbiterio a sud.[1]

La semplice e simmetrica facciata a capanna, interamente intonacata, è caratterizzata dalla presenza dell'ampio portale d'ingresso centrale, inquadrato da una cornice; più in alto si apre un finestrone rettangolare, sormontato da un arco a tutto sesto in rilievo; a coronamento si erge nel mezzo una piccola croce metallica.[1]

Dai fianchi aggettano i volumi delle cappelle laterali; al termine del lato sinistro si erge il campanile a base quadrata; la cella campanaria si affaccia sulle quattro fronti attraverso ampie monofore ad arco a tutto sesto.[1]

All'interno la spoglia navata intonacata, coperta da una serie di capriate lignee imbiancate, è affiancata sul fondo dalle arcate a tutto sesto delle cappelle laterali, chiuse superiormente da volte a botte; la cappella sinistra accoglie dal 2004 l'antico altare maggiore in marmi policromi.[1]

Il presbiterio, lievemente sopraelevato, è preceduto dall'arco trionfale, retto da paraste; l'ambiente è coperto da una volta a vela decorata nel mezzo con un affresco raffigurante l'Annunciazione a Maria Vergine, realizzato tra il 1950 e il 1960; al centro è collocato l'altare maggiore a mensa in marmo grigio, aggiunto tra il 2003 e il 2004 unitamente all'ambone; le pareti sono arricchite da lesene a sostegno del cornicione modanato in aggetto.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k Chiesa dell'Annunciazione di Maria Vergine "Lesignano Palmia, Terenzo", su www.chieseitaliane.chiesacattolica.it. URL consultato il 1º ottobre 2018.

Voci correlateModifica