Apri il menu principale

Chiesa di San Giorgio (Sarissola)

edificio religioso di Sarissola
Chiesa di San Giorgio
Sarissola-chiesa san giorgio.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàSarissola (Busalla)
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareGiorgio
Diocesi Tortona
Inizio costruzioneX secolo
Completamento1913

Coordinate: 44°34′31.49″N 8°57′14.34″E / 44.575414°N 8.953983°E44.575414; 8.953983

La chiesa di San Giorgio è un luogo di culto cattolico situato nella frazione di Sarissola, in via alla Chiesa, nel comune di Busalla nella città metropolitana di Genova. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato del Genovesato della diocesi di Tortona.

Per il patrocinio del santo, ogni anno viene svolta una festa nella prima domenica di maggio.

Indice

Cenni storici e descrizioneModifica

 
Particolare della chiesa

La parrocchiale, intitolata a san Giorgio, è molto più antica di quella omonima di Busalla. Viene citata per la prima volta in una bolla papale del 1196 di papa Celestino III come dipendenza dall'abbazia di Precipiano, anche se alcune vicende storiche fanno risalire la sua fondazione ancor prima di codesta data, forse tra il IX e X secolo.

Infatti fin dall'epoca longobarda il territorio era inserito nei possedimenti dell'abbazia di San Colombano di Bobbio che gestiva anche la Via Postumia attraverso il controllo dell'abbazia di Precipiano cui dipendeva la chiesa di san Giorgio[1][2], assieme ai tanti possedimenti, il territorio era inserito nel grande feudo reale ed imperiale monastico[3][4][5].

Passata in seguito sotto la diocesi di Tortona, alcuni documenti attestano di come la chiesa fu molto importante, tanto da essere considerata la vera chiesa di Busalla. Nel 1605 le due chiese di Sarissola e di Busalla furono definitivamente paragonate nella rispettiva importanza religiosa.

L'attuale struttura architettonica è risalente al 1913 quando la chiesa fu rivista in stile classico moderno a tre navate. Nel 1930 fu elevata al titolo di arcipretura. Al suo interno è possibile ammirare l'Annunciazione di Bernardo Castello.

NoteModifica

  1. ^ L’Abbazia benedettina di San Pietro di Precipiano - Comune di Vignole Borbera, su comune.vignoleborbera.al.it. URL consultato il 12 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2019).
  2. ^ Lorenzo Tacchella. Sulle origini dell'Abbazia benedettina di San Pietro di Precipiano, Archivum Bobiense n.24 (2002) pag.335-342
  3. ^ Valeria Polonio Felloni Il monastero di San Colombano di Bobbio dalla fondazione all'epoca carolingia
  4. ^ Eleonora Destefanis Il Monastero Di Bobbio in Eta Altomedievale
  5. ^ C. Cipolla - G. Buzzi Codice Diplomatico del Monastero di S. Colombano di Bobbio fino all'anno MCCVIII - Volumi I-II-III, in Fonti per la Storia d'Italia, Tipografia del Senato, Roma 1918

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica