Chiesa di Santa Maria Annunziata delle Turchine

chiesa sconsacrata di Roma
Chiesa di Santa Maria Annunziata delle Turchine
Monti - S Maria Annunziata delle Turchine 1.JPG
La facciata della chiesa
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
Religionecattolica di rito romano
TitolareAnnunciazione
Diocesi Roma
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1675
CompletamentoXVII secolo

Coordinate: 41°53′45.89″N 12°29′44.88″E / 41.89608°N 12.495801°E41.89608; 12.495801

La chiesa di Santa Maria Annunziata delle Turchine è una chiesa sconsacrata di Roma, nel rione Monti, in via Francesco Sforza.

Così l'Armellini, nel 1891, parlava di questa chiesa, già sconsacrata al suo tempo:

«Questa chiesa con monastero di Agostiniane si trova nella via Sforza e venne fondata l’anno 1675 da Camilla Orsini. Nell’altare maggiore Giuseppe Ghezzi dipinse tre quadri, cioè l'Annunciazione, e nei lati quelli di Santa Paola in atto di benedire i figli, e di Santa Geltrude. Il titolo dato alle religiose proveniva dal colore della veste che esse indossano. Oggi la chiesa è profanata e ridotta a sala di sartoria del distretto militare di Roma.»

(Armellini, op. cit., p. 225)

Il monastero venne soppresso nell'agosto 1872 e le monache del'Ordine della Santissima Annunziata si trasferirono in luoghi diversi prima di accasarsi definitivamente nel 1939 nell'attuale monastero sulla via Portuense. La chiesa fu sconsacrata ed adibita ad usi civili. Oggi è sede della sezione provinciale romana dell'Associazione nazionale dei paracadutisti d'Italia.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN309560685