Apri il menu principale

Chiesa di Santa Maria del Carmine alle Tre Cannelle

Santa Maria del Carmine alle Tre Cannelle
Eglise Santa Maria del Carmine alle Tre Cannelle.JPG
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
ReligioneChiesa cattolica di rito romano
TitolareMadonna del Carmine
Diocesi Roma
Consacrazione1623
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1605
Completamento1722

Coordinate: 41°53′48.84″N 12°29′05.28″E / 41.8969°N 12.4848°E41.8969; 12.4848

La chiesa di Santa Maria del Carmine alle Tre Cannelle è una chiesa di Roma, nel rione Trevi, nella piazzetta omonima presso la via delle Tre Cannelle.

Storia e descrizioneModifica

La chiesa fu edificata dal card. Odoardo Farnese protettore dell'Arciconfraternita del Carmine, la quale, non avendo chiesa propria, si raccoglieva in quella di San Martino ai Monti. Nel mese di ottobre del 1605 fu incominciata la costruzione di questa chiesa alle Tre Cannelle, sul luogo ove sorgevano alcuni fienili di proprietà dell'abbazia di Grottaferrata. La chiesa fu inaugurata nel 1623 e fu restaurata nel 1772, dopo che un incendio ne aveva danneggiato la struttura.

La piccola facciata di stile barocco fu fatta costruire su disegni di Angelo Specchi (1750). L'interno è a navata unica con volta a botte. Sull'altare destro è esposto uno stendardo realizzato da Sebastiano Conca, che raffigura, da un lato la Madonna che appare ad Elia e dall'altro la Madonna che consegna lo scapolare a San Simone Stock. Sull'altare maggiore è esposta una copia del XVIII secolo di una statua della Madonna del Monte Carmelo, e un quadro della Madonna del Carmine di Gaspare Celio. Sulla cantoria in controfacciata c'è l'organo a canne costruito da Aldobrando Fedeli nel 1748.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica