Apri il menu principale
Chimera
videogioco
Chimera C64.png
Schermata sul Commodore 64
PiattaformaAmstrad CPC, Atari 8-bit, Commodore 64, ZX Spectrum, Watara Supervision
Data di pubblicazioneComputer: 1985
Supervision: 1992
GenereAvventura dinamica
TemaFantascienza
OrigineRegno Unito
SviluppoShahid Ahmad
PubblicazioneFirebird
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputJoystick, tastiera
SupportoCassetta, cartuccia (console)

Chimera è un videogioco pubblicato nel 1985 per Amstrad CPC, Atari 8-bit, Commodore 64 e ZX Spectrum da Firebird Software, all'interno della collana a basso costo Super Silver. Nel 1992 uscì anche una conversione per la console portatile Watara Supervision. Il protagonista del gioco è un astronauta che, salito a bordo di un'astronave ostile e priva di equipaggio, deve attivarne il meccanismo di autodistruzione. Come genere è un'avventura dinamica, appartenente al filone di Knight Lore e Alien 8.

Modalità di giocoModifica

L'ambiente di gioco è un labirinto di 64 stanze, ciascuna una schermata fissa con visuale isometrica inclinata. Il giocatore controlla l'astronauta che si muove camminando nelle quattro direzioni con una tuta meccanizzata. Può raccogliere uno alla volta e utilizzare oggetti per risolvere le varie situazioni che si presentano. A complicare le cose, a volte gli oggetti da raccogliere sono nascosti dalla prospettiva tridimensionale e si individuano solo sbattendoci contro.

I pericoli dell'astronave sono oggetti inanimati come barriere elettriche, il cui contatto causa la sconfitta immediata, con un terrificante grido in voce digitalizzata. Bisogna inoltre evitare di esaurire gli indicatori di cibo e acqua che calano col tempo e la fatica, l'acqua maggiormente se ci si trova nei pressi di un radiatore. Piccole ricariche di cibo e acqua possono essere trovate in giro. Per completare il gioco bisogna trovare il modo di armare quattro testate e infine raggiungere il punto da cui poter fuggire.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Chimera, su MobyGames, Blue Flame Labs.
  • (EN) Kim Lemon, Chimera, su Lemon64.com.
  • Roberto Nicoletti, Chimera, su Ready64.org.
  • (EN) Chimera, su World of Spectrum.
  • (FR) Chimera, su CPC-power.com.
  • (EN) Chimera, su Atarimania.com - 400 800 XL XE.
  • (EN) Chimera 2 (sito del programmatore originale), su chimera2010.com.
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi