Cimitero di Vagan'kovo

Il cimitero di Vagan'kovo (in russo: Ваганьковское кладбище?, traslitterato: Vagan'kovskoe Kladbišče), fondato nel 1771, è ubicato nel quartiere Presnenskij a Mosca. Si rese necessario dopo l'epidemia di peste del 1771 e sorgeva fuori dal centro abitato, per evitare rischi di contagio.

La chiesa del cimitero, dedicata al Rinnovamento del Tempio

Si stima che circa mezzo milione di persone sia stato sepolto a Vagan'kovo.[1] Nel 2010, il cimitero ospitava circa 100 000 sepolture.[1] Nel cimitero sono presenti anche le fosse comuni con i resti dei caduti della battaglia di Borodino, della battaglia di Mosca e della tragedia di Chodynka. È un luogo di sepoltura per molte personalità della comunità artistica e degli sportivi della Russia e dell'Unione sovietica.

Il cimitero è servito da diverse chiese ortodosse costruite tra il 1819 e il 1823 nello stile imperiale moscovita.

Sepolti illustriModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Copia archiviata, su vagankovka.ru. URL consultato il 4 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2016).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN242271038 · LCCN (ENn96097577 · WorldCat Identities (ENlccn-n96097577
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia