Clan Amago

clan di samurai
Amago
Kamon yotumeyui.png
Emblema (mon) del clan Amago
Casata principaleClan Sasaki
Titolivari
FondatoreSasaki Takahisa
Ultimo sovranoAmago Yoshihisa
Data di fondazioneXIV secolo
Data di estinzione1566, caduta del castello di Gassantoda

Il clan Amago (尼子氏 Amago-shi?, detto anche Amako) fu un potente clan di samurai del Giappone medievale durante l'epoca Sengoku, discendente dall'imperatore Uda (868–897) dal clan Sasaki (Uda Genji).

StoriaModifica

Nel XIV secolo, Sasaki Takahisa, dopo aver perso i suoi genitori all'età di tre anni, fu allevato da una suora (ama in giapponese). Fu il primo a prendere il nome di Amago (figlio di suora) in sua memoria, e da quel nome nacque il clan che gli sarebbe stato discendente. Tale clan combatté contro il clan Ōuchi e il clan Mōri (che era stato tra i loro vassalli), durante il periodo Sengoku in Giappone.

Amago Tsunehisa (1458-1541), pronipote di Takahisa, ereditò da suo padre Kiyosada e suo nonno Mochihisa il titolo di shugo della provincia di Izumo risiedendo al castello di Gassan-Toda. Sotto la sua guida il clan raggiunse l'apice della potenza.

Per gran parte dei successivi cento anni, il clan lottò con gli Ōuchi e i Mōri, che controllavano le province limitrofe, e cadde in declino quando il castello di Gassantoda cadde contro i Mōri nel 1566. Amago Katsuhisa, altro membro maggiore del clan, cercò di ridare prestigio al clan unendosi alle forze di Oda Nobunaga; questi, tra l'altro, era a corto di generali esperti capaci di fungere da signori per controllare il suo dominio, ora molto esteso, e lo richiamò da Kyoto. Favorito dalla nuova alleanza, Katsuhisa invase le province di Tajima e Inaba (allora possedute dal clan Yamana), ma gli fu fatale l'inesperienza in battaglia, e perse la vita nell'assedio di Kōzuki contro il clan Mōri nel 1578, a soli vent'anni.

GenealogiaModifica

 

Capi clanModifica

  1. Amago Takahisa (尼子高久, 1363–1391)
  2. Amago Mochihisa (尼子持久, 1381–1437)
  3. Amago Kiyosada (尼子清定, 1410–1488)
  4. Amago Tsunehisa (尼子経久, 1458–1541)
  5. Amago Haruhisa (尼子晴久, 1514–1561)
  6. Amago Yoshihisa (尼子義久, 1540–1610)
  7. Amago Motosato (尼子元知, 1572 o 1598–1622)
  8. Amago Nariyasu (尼子就易, ?–1659)
  9. Amago Ujihisa (尼子氏久, 1646–1710)
  10. Amago Motouji (尼子元氏, ?–1730)
  11. Amago Tokihisa (尼子時久, 1690–1752)
  12. Amago Narikiyo (尼子就清, 1721–1788)
  13. Amago Fusataka (尼子房高, 1754–1827)
  14. Amago Motohisa (尼子元久)
  15. Amago Chikanobu (尼子親辰)
  16. Amago Michisuke (尼子道介)
  17. Amago Shigehisa (尼子薫久)
  18. Amago Torasuke (尼子寅介)

Membri notiModifica

Servitori e vassalliModifica

I capi generali del clan Amago erano chiamati Amago 10 Yushi (尼子十勇士).

Altri vassalli:

Opere letterarieModifica

  • Frederic, Louis (2002). "Japan Encyclopedia." Cambridge, Massachusetts: Harvard University Press.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone