Apri il menu principale

Clemente Monari

compositore e violinista italiano

Clemente Monari (Bologna, 1660 circa – Forlì, dopo il 1728) è stato un compositore e violinista italiano.

Egli era probabilmente il fratello minore di Bartolomeo Monari. Iniziò la propria carriera musicale come musico di violone al servizio del marchese Guido Rangoni di Modena e scrisse i suoi primi lavori nel 1686, una raccolta di Balletti e correnti da camera, per 2 violini e basso continuo, op.1). Nel 1692 entrò al servizio del duca Antonio Ulrico di Brunswick-Lüneburg, dove rimase sino al 1703. Dal 1703 al 1706 fu attivo come maestro di cappella della cattedrale di Reggio Emilia e successivamente, dal 1713 al 1729, tenne la medesima posizione presso il duomo di Forlì.

Tutti i suoi lavori operistici sono andati perduti, tranne il dramma per musica Il Pirro, il quale fu dato a Venezia o a Bologna nel 1719. Tra i suoi oratori si ricorda in particolare Il fasto depresso, rappresentato per la prima volta a Modena nel 1692. Le sue rimanenti composizioni sacre sono caratterizzate dall'uso del dialogo tra le voci e gli strumenti solisti (tromba e archi), tipica caratteristica della tradizione musicale bolognese.

ComposizioniModifica

OpereModifica

  • Gli amori innocenti (pastorale, 1692, Brunswick)
  • La Libussa (dramma per musica, 1692, Brunswick)
  • Il Muzio Scevola (dramma per musica, libretto di Nicolò Minato, 1692, Brunswick)
  • L'Aretusa (opera pastorale, libretto di Pietro d'Averara, 1703, Milano)
  • L'amazzone corsara (dramma per musica, libretto di Giulio Cesare Corradi, 1704, Milano)
  • Il Teuzzone (2° e 3° atto) (dramma per musica, libretto di Apostolo Zeno, 1706, Milano; in collaborazione con Paolo Magni (1° atto))
  • L'Atalanta (dramma pastorale, libretto di Apostolo Zeno, 1710, Modena)
  • I rivali generosi (1° atto) (dramma per musica, libretto di Apostolo Zeno, 1710, Reggio Emilia; in collaborazione con Francesco Antonio Mamiliano Pistocchi (2° atto) e Giovanni Maria Capelli (3° atto))
  • Il Pirro (1° atto) (dramma per musica, libretto di Apostolo Zeno, 1719, Venezia o Bologna; in collaborazione con Andrea Stefano Fiorè (2° atto) e Antonio Caldara (3° atto))

OratoriModifica

  • La lite de' fiori (1691, Cremona)
  • Il fasto depresso (1692, Modena)
  • La Purità trionfante (1711, Modena)
  • Santa Cecilia (1713, Forlì)
  • La Clotilde (1721, Forlì)
  • Il ripudio di Vasti (1724, Bologna)
  • La fuga gloriosa di San Pellegrino Laziosi (1728, Forlì)
  • Le gare della fortezza e dell'umiltà (1728, Forlì)
  • Il Beato Stanislao Kostka (1729, Bologna)

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2005030229 · WorldCat Identities (ENno2005-030229
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie