Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La clip è una graffetta metallica usata in chirurgia per la chiusura di particolari strutture anatomiche. Le clip (o clips) sono di varia grandezza e forma e vengono apposte con strumenti particolari. Essendo di materiali inerti come l'acciaio, il tantalio, il titanio sono ben tollerate dall'organismo.

Furono introdotte da Harvey Williams Cushing nel 1910 in neurochirurgia per l'emostasi dei vasi sanguigni cerebrali non raggiungibili diversamente. Il loro impiego si è successivamente allargato a tutta la chirurgia vascolare ove consente la chiusura di vasi di piccola e media grandezza in situazioni in cui non è possibile procedere diversamente o è richiesta una emostasi veloce. Hanno in genere la forma di una V o di una U e vengono applicate con pinze speciali che provvedono anche a stringerne le estremità assicurandone la chiusura.

L'uso delle clip agevola e velocizza alcuni tempi della chirurgia mini invasiva laparoscopica ove le legature tradizionali (con fili annodati più volte) essendo più indaginose vengono riservate a situazioni particolari.

Sutura cutanea con clip

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina