Apri il menu principale

Close My Eyes Forever

singolo di Lita Ford del 1989
Close My Eyes Forever
ArtistaLita Ford
FeaturingOzzy Osbourne
Tipo albumSingolo
Pubblicazionefebbraio 1989
Durata4:42
Album di provenienzaLita
GenerePop metal
Heavy metal
Power ballad
EtichettaRCA Records
ProduttoreMike Chapman
Registrazione1987
Formati45 giri, CD, MC
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[1]
(vendite: 500 000+)
Lita Ford - cronologia
Singolo precedente
(1988)
Singolo successivo
(1989)
Ozzy Osbourne - cronologia
Singolo precedente
(1988)
Singolo successivo
(1991)

Close My Eyes Forever è una power ballad scritta e incisa da Lita Ford in collaborazione con Ozzy Osbourne. È stata estratta come terzo singolo dall'album Lita nel febbraio del 1989. Si tratta del maggiore successo della Ford e ha raggiunto l'ottavo posto della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti. Il singolo è stato certificato con il disco d'oro per le vendite dalla RIAA il 2 agosto 1989.[1]

Nel 2014 è stata indicata come la 16ª più grande power ballad di tutti i tempi da Yahoo! Music.[2]

TracceModifica

7" Single A|B Dreamland 49 409
  1. Close My Eyes Forever (Remix) – 4:42
  2. Under the Gun – 4:48
12" Maxi A|B Dreamland 49 410
  1. Close My Eyes Forever (Remix) – 4:42
  2. Under the Gun – 4:48
  3. Blueberry – 3:47

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Close My Eyes Forever – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  2. ^ (EN) The Top 25 Power Ballads of All Time, Yahoo!, 19 novembre 2014. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) New Zealand Charts – Lita Ford with Ozzy Osbourne – Close My Eyes Forever, charts.org.nz.
  4. ^ (EN) Chart Archive – Lita Ford – Close My Eyes Forever, Chart Stats. URL consultato il 29 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).
  5. ^ a b (EN) Allmusic (Lita Ford charts and awards), All Media Network. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  6. ^ (EN) Swedish Charts – Lita Ford with Ozzy Osbourne – Close My Eyes Forever, swedishcharts.com.
  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal