Collezione privata

Una collezione privata è una collezione, solitamente, di opere d'arte. Quando appare nella descrizione di un'opera, significa che, anche se in un museo pubblico, quell'opera non appartiene al museo, ma è un prestito da una fonte non divulgata. La fonte sarà normalmente un collezionista d'arte oppure una società.

StoriaModifica

La collezione d'arte era comune tra i ceti abbienti nel mondo antico sia in Europa che in Asia orientale, e nel Medioevo, ma si è sviluppata nella sua forma moderna durante il Rinascimento e continua fino ad oggi.[1] Le collezioni reali erano le più importanti collezioni private, anche se oggi sono in gran parte pubbliche.

NoteModifica

  1. ^ Jim Lane, Private Art Collections, su humanitiesweb.org, 25 ottobre 2005. URL consultato il 3 ottobre 2006.
Controllo di autoritàGND (DE4328335-4
  Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte