Comitato nazionale di coordinazione delle forze di cambio democratico

Un comitato fondato in 30 giugno 2011 a Damasco, dopo l'inizio della rivolta siriana in 18 marzo.

Il Comitato nazionale di coordinazione delle forze di cambio democratico (arabo: هيئة التنسيق الوطنية لقوى التغيير الديمقراطي) è un blocco politico siriano presieduto da Hassan Abdel Azim consistente di 13 partiti politici di sinistra e di giovani attivisti e politicamente indipendenti[1].

Partiti costituentiModifica

Nome Rappresentante
Unione Socialista Arabo Democratica Hassan Abdul Azim
Partito dei Lavoratori Rivoluzionario Arabo Tariq Abu Al-Hassan
Partito Laburista Comunista Abdul-Aziz al-Khair
Movimento Socialista Arabo Munir al-Bitar
Partito dell'Unione Siriano
Partito del Popolo Democratico Siriano
Insieme per una Siria Democratica e Libera Munther Khaddam
Partito dell'Unione Democratica Salih Muslim Muhammad
Assemblea di Sinistra Marxista
Partito Ba'ath Arabo Socialista Democratico Ibrahim Makhous

StoriaModifica

NoteModifica

  1. ^ Guide to the Syrian opposition, in BBC News, 25 luglio 2012. URL consultato il 13 novembre 2011.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica