Apri il menu principale

I conduttori di seconda specie (o conduttori di seconda classe o conduttori ionici) sono quei conduttori elettrici che violano la seconda legge di Volta. Essi sono generalmente soluzioni di acidi, basi e sali. Nei conduttori elettrici di seconda specie il passaggio di corrente elettrica è dovuto al libero muoversi degli ioni (e delle vacanze) che provoca reazioni chimiche.

Si differenziano quindi dai conduttori di prima specie (detti anche "conduttori di prima classe" o "conduttori elettronici"), nei quali invece il trasporto di carica è deputato al moto degli elettroni e delle lacune elettroniche.[1]

Sono conduttori di seconda specie gli elettroliti.[2]

Il trasporto di carica nei conduttori di seconda specie può avvenire per:[3][4]

NoteModifica

  1. ^ Bianchi, p. 42
  2. ^ Bianchi, p. 41
  3. ^ SOS Chimica
  4. ^ Capitolo 1 Archiviato il 1º gennaio 2011 in Internet Archive.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica