Apri il menu principale
Coppa dell'Italia Centrale
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
FederazioneFIGC
PaeseItalia Italia
Cadenzaannuale
Storia
Fondazione1937
Soppressione1939
Numero edizioni2
Ultimo vincitoreAnconitana-Bianchi

La Coppa dell'Italia Centrale è stata una manifestazione calcistica istituita alla fine degli anni trenta dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio per replicare a livello regionale la Coppa Italia maggiore: era infatti destinata ai club iscritti ai campionati regionali di Prima Divisione di Abruzzo, Marche e Umbria, mentre competizioni simili nello stesso periodo vengono organizzate contemporaneamente per singole regioni, come ad esempio la Coppa Campania.

Organizzata tramite il Direttorio X Zona, è stata disputata in due edizioni e i relativi trofei sono stati tutti assegnati allo stadio del Littorio (poi Stadio Dorico) di Ancona.

Albo d'oroModifica

con vittoria finale contro la Sambenedettese. Questi i risultati:
Andata: Sambenedettese - Borzacchini 1-0 - (77' Lazzari su rig. [S])
Ritorno: Borzacchini - Sambenedettese 1-0 - (35' Semplici su rig. [B])
Finalissima sul neutro di Foligno: Sambenedettese - Borzacchini 2-2 dts
(23' Capecci [S], 38' Celi [B], 43' Bocci [B], 53' Lazzari [S])
Ripetizione finalissima sul neutro di Ancona: Borzacchini - Sambenedettese 2-1
(9' Perotti [S] - 67' e 80' Celi [B])

Squadre partecipanti: Anconitana-Bianchi II, Ascoli, Assisi, Aeronautica Umbra S.A. Foligno, Borzacchini, Chieti, Dalmazia di Zara, Fabriano, Giulianova, Gubbio, Interamnia Teramo, L'Aquila, Lanciano, Narni, Perugia, Pescara, Roseto, Sambenedettese, Scat Gualdo, Simaz Popoli II, Spoleto, Sulmona, Tiferno.

Finale ad Ancona: Anconitana-Bianchi - L'Aquila 3-1
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio