Portale Calcio

Benvenuti nel Portale Calcio, il portale che vi permetterà di esplorare le risorse sul gioco del calcio e sul mondo del calcio presenti su Wikipedia in italiano.


Portale Calcio

Il calcio è uno sport di squadra giocato con un pallone sferico su un campo di gioco rettangolare, con due porte.

È giocato da due squadre composte da 11 giocatori. Dieci di essi possono toccare il pallone solo con i piedi, il corpo e la testa; uno solo posto a difesa della porta (e perciò detto "portiere"), può toccare il pallone anche con mani e braccia, solamente se il pallone si trova in area di rigore. L'obiettivo del gioco è quello di segnare più punti (detti gol o reti) della squadra avversaria, facendo passare il pallone oltre la linea della porta avversaria. La durata di una partita è di 90 minuti, divisi in due tempi da 45 min ciascuno più un eventuale recupero.

Le partite di calcio sono giocate a livello amatoriale e professionistico. Nel calcio professionistico i calciatori sono undici e la correttezza del gioco è fatta osservare da un ufficiale di gara (l'arbitro) e dai suoi assistenti (guardalinee, giudici di porta e quarto uomo). È diventato lo sport più popolare al mondo (sia per il numero di persone che lo giocano, sia per il numero di spettatori) perché è basato su norme semplici, perché si gioca solo con un pallone senza altre attrezzature particolari e perché può essere adattato ai luoghi e alle situazioni più diverse.

Per approfondire...
In evidenza

Calcio maschile

Nazionali

Club

Calcio femminile

Nazionali

Club

Vetrina

Giuseppe Moro, detto Bepi (Carbonera, 16 gennaio 1921Porto Sant'Elpidio, 28 gennaio 1974), è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo portiere.

Durante la sua carriera — discussa e controversa per la sfrontatezza con cui stava tra i pali, per i difficili rapporti con allenatori e dirigenti e per fatti legati alla presunta o effettiva vendita di partite — vestì le maglie di nove squadre di club e fece parte della Nazionale italiana ai mondiali del 1950.

Considerato uno degli estremi difensori più estrosi e spettacolari della storia del calcio italiano, molto apprezzato per la classe e l'appariscenza dei suoi interventi, era dotato di indubbie capacità fisiche e psicologiche che culminavano nei calci di rigore, la sua specialità: in Serie A riuscì a neutralizzarne 16 su 44. È anche ricordato per il suo rendimento altalenante e per le sue inspiegabili papere.

Leggi la voce

Tutte le voci in vetrina
Competizioni nazionali
Le singole voci sono elencate nella Categoria:Campionati di calcio.
Competizioni internazionali
Altri progetti
Calcio femminile in evidenza
Cristiana Girelli (Gavardo, 23 aprile 1990) è una calciatrice italiana, attaccante della Juventus e della nazionale italiana.

Salita alla ribalta nel Bardolino Verona, ha proseguito la carriera con le maglie di Brescia prima e Juventus poi, assurgendo quale calciatrice italiana più vincente della sua epoca grazie a 9 Scudetti, 8 Coppe Italia e un record assoluto di 11 Supercoppe italiane.

Considerata tra le migliori giocatrici a livello internazionale della sua generazione, sul piano personale vanta tre titoli di capocannoniere, uno nell'Algarve Cup (2020) e due nel campionato italiano di Serie A (2019-2020 e 2020-2021) oltreché, nel 2020 e nel 2021, la nomina a calciatrice dell'anno e l'inserimento nella squadra dell'anno al Gran Galà del calcio AIC.

Nel 2022 è stata introdotta nella Hall of Fame del calcio italiano.

Leggi la voce
Biografia in evidenza
Alisson Ramses Becker (Novo Hamburgo, 2 ottobre 1992) è un calciatore brasiliano, portiere del Liverpool e della nazionale brasiliana.

Considerato uno dei migliori nel suo ruolo, a livello di club ha vinto per cinque volte il campionato Gaúcho (2012, 2013, 2014, 2015, 2016), una Super Copa Gaúcho (2016), una UEFA Champions League (2018-2019), una Supercoppa europea (2019) e una Coppa del mondo per club FIFA (2019).

Con la nazionale brasiliana è stato campione sudamericano nel 2019, mentre a livello individuale vanta due apparizioni nella squadra della stagione della UEFA Champions League, una nella squadra della stagione della Serie A, un Trofeo Jašin – primo a vincerlo – e un premio come miglior portiere dell'anno IFFHS.

Nell'estate 2018, il suo trasferimento dalla Roma al Liverpool per 75 milioni di euro lo ha reso per alcune settimane il portiere più costoso nella storia del calcio, un primato battuto nella stessa sessione di mercato da Kepa Arrizabalaga, ceduto per 80 milioni; il precedente record apparteneva a Gianluigi Buffon, valutato 105 miliardi di lire nel 2001.

Leggi la voce
Voci di qualità

Nicolò Nicolosi ([niko'lɔ niko'lɔzi]; Lercara Friddi, 9 agosto 1912Catania, 3 maggio 1986) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo centravanti ed ala sinistra.

Negli anni trenta si segnalò come il primo italiano cresciuto in Libia ad esordire in Serie A, con la maglia della Lazio. Nella massima serie giocò, oltre che con i biancazzurri, con il Napoli e l'Atalanta, totalizzando complessivamente 16 presenze e 5 reti. Ebbe un'esperienza più lunga e incisiva in Serie B, legata a lungo alle sorti del Catania: tra il 1934 e il 1940 disputò 126 gare e segnò 45 gol. Fu convocato anche con la Nazionale universitaria italiana.

Conosciuto con il nomignolo di Cocò, la stampa catanese lo soprannominò anche Motorino, insieme ai compagni di reparto in attacco Sorcetto Mario Nicolini e Zanzarino Mario Bianzino. È il miglior marcatore della storia del Catania con 71 reti in 149 partite tra campionato e spareggi, solo avvicinato da Giuseppe Mascara negli anni duemila.

La sua carriera da allenatore è meno famosa, in quanto si è svolta soprattutto nei campionati regionali dilettantistici e giovanili. Le principali esperienze con prime squadre furono con il Palermo in Serie A e con il Catania in Serie B.

Leggi la voce

Tutte le voci di qualità
Lo sapevi che ...?
Categorie di riferimento