Apri il menu principale

Cornelis Floris de Vriendt (Anversa, 1514Anversa, 20 ottobre 1575) è stato un architetto fiammingo.

Cornelis Floris de Vriendt
Municipio di Anversa

Indice

BiografiaModifica

Figlio dello scalpellino Cornelis I de Vriendt, si formò come scultore e architetto, al contrario del fratello Frans Floris de Vriendt che fu un conosciuto pittore. Visitò Roma verso il 1538[1], riportando in patria la conoscenza dell'architettura manierista. Nel 1539 divenne maestro della Gilda di San Luca'.

Come scultore eseguì numerose tombe parietali, diversi monumenti funebri e tabernacoli. Fra questi ultimi spicca la monumentale Sacramentstoren (tabernacolo a forma di torre) nella Chiesa di San Leonardo a Zoutleeuw,la più bella del suo genere nelle Fiandre. Nel settore dell'architettura tutte le sue opere si trovano ad Anversa.

Fu uno dei protagonisti nel passaggio tra tardo gotico e Rinascimento nelle Fiandre. La sua opera più conosciuta è il Municipio di Anversa, che divenne un modello di esempio per l'architettura rinascimentale in tutti i Paesi Bassi, poiché risultò il punto d'incontro fra elementi nordici ed italiani.

NoteModifica

  1. ^ N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, voce Floris, Cornelis, Torino, Einaudi, 1981. ISBN 8806130692

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29805900 · ISNI (EN0000 0000 8109 2015 · LCCN (ENn86090890 · GND (DE119454858 · BNF (FRcb14976846p (data) · CERL cnp01322766