Apri il menu principale

Costantino Cefala

poeta e letterato bizantino

Costantino Cefala (... – ...) è stato un poeta e letterato bizantino che all'inizio del X secolo costituì un'ampia raccolta di epigrammi su cui si è basata la compilazione della celebre antologia Palatina., opera di eruditi bizantini della fine del X secolo.

Di lui poco o nulla si sa oltre al suo nome. Fu protopapa a Costantinopoli nel 917[1]. L'identificazione, proposta da Johann Jakob Reiske, con il poeta di corte Costantino Rodio è dubbia[2].

La sua attività sembra da collegarsi a quella di una "scuola della Chiesa Nuova" (di cui pure poco si sa), attiva a Costantinopoli a partire dall'epoca di Basilio I (fine IX secolo).

NoteModifica

  1. ^ Stratone (2007: 38).
  2. ^ Montelatici (1976: 125).

BibliografiaModifica

  • Giovanni Montelatici, Storia della letteratura bizantina (324-1453), Milano, Cisalpino-Goliardica, 1976
  • Stratone di Sardi, Epigrammi, a cura di Lucia Floridi, Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2007 - ISBN 9788876949678
Controllo di autoritàVIAF (EN89104637 · ISNI (EN0000 0000 6267 1767 · LCCN (ENn89147385 · GND (DE1089531664 · CERL cnp02145917 · WorldCat Identities (ENn89-147385