Cultura di Černoles

La cultura di Černoles (o cultura della Foresta nera [1]) è una cultura archeologica dell'età del ferro. Si diffuse in un territorio compreso tra il fiume Dnestr e il fiume Dnepr, nella Foresta nera dell'Oblast' di Kirovohrad (Ucraina centrale), nell'area in cui Erodoto situa gli Sciti agricoltori.

La cultura di Chernoles è evidenziata in blu

CaratteristicheModifica

Gli insediamenti erano sia aperti che fortificati e gli scavi hanno rinvenuto asce in pietra e bronzo, armi, ornamenti in bronzo e strumenti in ferro. L'economia si basava principalmente sull'agricoltura e l'allevamento. Sono attestati contatti con gli Sciti nomadi, i Traci e i Greci delle colonie del Mar Nero.

I defunti venivano sia inumati sotto un tumulo che cremati in campi di urne (pratica che prevale nel periodo tardo).

NoteModifica

  1. ^ Ellen D. Reeder, Esther Jacobson, Scythian gold: treasures from ancient Ukraine. San Antonio Museum of Art - 1999 - p. 352

BibliografiaModifica

  Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di archeologia