Cultura di Fosna-Hensbacka

Le culture di Fosna/Hensbacka (c 8300 a.C. - 7300 a.C.), erano due culture molto simili del paleolitico superiore e del primo mesolitico della Scandinavia. La cultura di Komsa, nonostante le diverse tipologie di strumenti, è considerata parte del gruppo della cultura Fosna[1].

Strumento in pietra

La differenza principale tra la cultura di Fosna/Komsa e quella di Hensbacka è che le prime erano distribuite lungo la costa della Norvegia settentrionale, mentre la cultura di Hensbacka aveva una distribuzione più orientale, lungo la costa occidentale della Svezia; soprattutto nel Bohuslän centrale, a nord di Göteborg. La cultura Hensbacka si evolse nella cultura di Sandarna lungo la costa della Svezia occidentale[2].

Gli insediamenti erano situati vicino al mare. Le posizioni dei siti indicano che la pesca e la caccia alle foche erano importanti per l'economia e si presume che imbarcazioni in legno fossero utilizzate in quanto la maggior parte dei siti Hensbacka (ca.75%) si trovano sulle isole. La cultura di Fosna/Hensbacka rappresenta una cultura pura di cacciatori-raccoglitori. Negli insediamenti, gli archeologi hanno trovato solo strumenti di pietra e resti della produzione della stessa.

NoteModifica

  1. ^ Norway, su britannica.com, Britannica online.
  2. ^ Dr. Vincent H. Malmström. Professor Emeritus of Geography, Norway Before the Vikings (PDF), su dartmouth.edu, Dartmouth College. URL consultato il 15 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Altri progettiModifica